+ -

Pages

Hai la pazienza di Giobbe: sai da dove viene quella frase?

ter paciência de jó: sabe de onde vem esse ditado? Hai la pazienza di Giobbe: sai da dove viene quella frase?


Il detto che ci vuole la pazienza di Giobbe è avere molta pazienza ed è imparentato con un personaggio dell'Antico Testamento. Comprendi questa storia e le sue radici religiose



La pazienza di Giobbe è stata infinita?



Hai mai detto o sentito qualcuno usare questa espressione La pazienza di Giobbe? Giobbe era un uomo molto paziente? La risposta è nella Bibbia.



Chi era Giobbe?



Secondo l'Antico Testamento, Giobbe era un uomo molto ricco e di buon cuore. Aveva tre figlie e sette figli ed era un allevatore di buoi, pecore e cammelli ben educato. Per chiedere perdono a Dio per i suoi peccati e peccati della sua famiglia, Giobbe occasionalmente sacrifica uno dei suoi animali e dà la carne di mangiare ai più poveri per riscattarsi.



La Bibbia ci dice che Le virtù di Giobbe sfidavano il diavolo. Che era un uomo ricco, al quale non mancava nulla, eppure era fedele a Dio. Satana allora chiese a Dio di provarlo, per vedere se fosse nei guai sarebbe ancora fedele, e Dio fu d'accordo.



Salmo 28: promuove la pazienza per superare gli ostacoli



L'esperienza di Giobbe Così un giorno Giobbe stava facendo un piacevole pranzo come faceva sempre quando arriva un messaggero, i guerriglieri arrivarono ai pascoli, uccisero tutti gli operai e rubarono tutti i buoi che possedevano. Qualche secondo dopo, arriva un altro messaggero di Giobbe e avverte che il fulmine è caduto dal cielo e ha ucciso tutte le pecore e i pastori. Poi arriva un altro operaio spaventato, che annuncia che i nemici dei paesi vicini hanno attaccato i muleiros e preso i cammelli che aveva.



Quando Giobbe si vide in completo stato di shock, il quarto messaggero arriva con la peggiore notizia: il tetto della casa del figlio maggiore crolla mentre i suoi figli pranzano, e tutti i suoi figli sono morti in quell'incidente. Da un minuto all'altro, Giobbe perse assolutamente tutto ciò che aveva di più prezioso.



Ma Giobbe non fu scosso da tutte le sue disgrazie. Si alzò, si stracciò tutti i vestiti, si rasò la testa e si gettò a terra per l'adorazione di Dio dicendo: "Nudo sono uscito dal grembo di mia madre e nuda tornerà lì. Il Signore ha dato, il Signore ha portato via, benedetto sia il nome del Signore."



Il diavolo non si arrese



Ma il diavolo è arrossito, e vedendo che Giobbe era fedele a Dio anche con tante disgrazie, disse che rimaneva forte solo perché aveva molto salute. Quindi chiese a Dio di dare a Giobbe una malattia, e Dio fece così. Giobbe continuò ad avere molte ferite su tutto il corpo, causate da una grave malattia della pelle. Ma non ha scosso la sua fede, dicendo: "Se accettiamo i beni che Dio ci dona, perché non dovremmo accettare i mali che Egli ci permette di fare? ".



5 cose che devi sapere su Candomblé



La disperata conversazione con Dio



Un giorno, in un momento di disperazione, senza famiglia, soldi e tutta la pelle affetto dalla malattia, Giobbe interrogò Dio se non avesse esagerato nella sua sofferenza. Dio allora gli rispose: "Chi è questo che osa discutere con me?"



Immediatamente, Giobbe si ritirò nella sua insignificanza e si scusò con il Creatore. Dio accettò le sue scuse, concedendogli il perdono.



La ricompensa



Quando vide che Giobbe, anche di fronte a così tante prove, rimaneva fedele, Dio gli diede come ricompensa due volte le ricchezze che aveva prima. Gli diede l'amore di una nuova donna, e si risposò, avendo altri sette figli e tre figlie. Le loro figlie erano conosciute come le donne più belle che abitavano il loro tempo. Giobbe morì all'età di 140 anni, con molta pace, tranquillità, amore e fede.



E così, Giobbe era un esempio di fede e di infinita pazienza. Pensi che ora abbia senso dire Job's Patience? WeMystic la pensiamo così.



5 Misteri: Hai la pazienza di Giobbe: sai da dove viene quella frase? Hai la pazienza di Giobbe: sai da dove viene quella frase? Il detto che ci vuole la pazienza di Giobbe è avere molta pazienza ed è impare...
< >