+ -

Pages

Ayurveda e i 3 Guna: Comprendi Sattva, Rajas e Tamas

ayurveda e os 3 gunas: entenda sattva, rajas e tamas Ayurveda e le tre Guna: comprendere Sattva, Rajas e Tamas


Sotto il significato di "qualità", il concetto della parola sanscrita "Guna" è considerato da entrambi Ayurveda e dalle scuole classici del pensiero e della filosofia, come yoga, come uno dei tre qualità essenziali della natura (Prakriti). Questo significa che, in base a questi principi, l'intero universo sarebbe quindi essere sottoposto e ha fatto per loro. Scopri di più sull'Ayurveda e sui 3 Guna.



Per esemplificare meglio questo concetto, gli indù comprendono l'esistenza dei Guna da un'interpretazione della creazione e della dissoluzione dell'universo - un processo che si verifica di volta in volta. Durante la sua fase non manifesta, l'universo rimane in uno stato latente, il periodo orientale in cui i Guna si incontrano in equilibrio assoluto e la natura materiale non si manifesta. Mentre i Guna rimangono nella loro fase indefinita, Prakriti rimane indefinita e l'universo esiste solo in uno stato potenziale, tutto ciò che realmente esiste è la coscienza, Brahma, l'Assoluto Assoluto, Purusha (Essere puri illimitato), ciò che non ha né inizio né fine. Ma poi questo equilibrio diventa presto disturbato...



Il disturbo dell'equilibrio avvia la ri-creazione dell'universo, e dalla coscienza immutabile l'universo è ancora una volta creato. In questo processo, i tre Guna partecipano a una vasta gamma di combinazioni e permutazioni, in cui l'una o l'altra possono prevalere sulle altre, dando luogo a fenomeni fisici e mentali per il mondo.





Ayurveda e Descritti dall'ayurveda e da altre letterature di origine indù, i guna sono spesso descritti come energie, altri come qualità o forze. Questo triangolo simultaneamente opposto e complementare è responsabile per governare sia l'universo fisico che la personalità e gli schemi di pensiero di ogni individuo nella vita di tutti i giorni.



Sono i Guna che originano i nostri fallimenti o risultati, gioie o tristezza, salute o malattia. La qualità delle nostre azioni dipende principalmente dalla loro azione, in cui Sattva è la forza creativa, l'essenza di ciò che deve essere realizzato; Tamas è l'inerzia, l'ostacolo da superare; e Rajas è l'energia o la potenza con cui l'ostacolo può essere rimosso.



In altre parole, Sattva è spesso considerato una rappresentazione di purezza e tranquillità; Rajas, a sua volta, è indicato come azione, violenza e movimento. Come con i tre dosha, i Guna sono presenti in tutto, ma uno di essi sarà sempre predominante, sia in termini di personalità, fisiologie e persino elementi della natura come la luce del sole (Sattva), un vulcano in eruzione (Rajas) e un blocco di pietra (Tamas).



In termini di mente umana, durante il giorno ci saranno sempre Guna in relazioni che cambiano continuamente. Vedere come la gente reagisce con ciascuno dei Guna nel dominio



Rasas :. Le sei gusti di Ayurveda per bilanciare la vostra dieta



Sattva



Chi ha Sattva come il predominante Guna hanno spesso momenti di ispirazione, altri un senso di tranquilla gioia, ma anche un affetto più disinteressato per gli altri e calma quasi meditativa. Sono conosciuti come individui dotati di coscienza interiore, unificati nella mente e nel cuore. Sono sempre prevenuti nel vedere il lato positivo di ogni cosa e considerano la vita come una bella esperienza di apprendimento.



Sattva nella sua essenza rappresenta caratteristiche come luce, purezza, conoscenza, soddisfazione, gentilezza, compassione, intelligenza e cooperazione tra loro. Le persone che hanno il Sattva come una predominanza nelle loro personalità, o stanno vivendo un umore dell'umore, possono essere identificate da una serie di caratteristiche:




  • Coraggio;

  • Integrità;
  • Capacità di perdonare

  • Assenza di passione, rabbia o gelosia

  • Calma;

  • Prenditi cura di se stessi e dei loro corpi; Poiché Sattva è nel suo stato di dominanza, l'individuo è in grado di provare una mente ferma e impenetrabile.



  • Questo equilibrio e concentrazione possono aiutarti a prendere certe decisioni, fare il primo passo verso l'azione, o semplicemente concentrarti sui processi di meditazione.



    Per coloro che hanno bisogno di più Sattva nella loro vita quotidiana, può adottare pratiche come coltivazione spirituale, tecniche yoga, meditazione, canto, mantra, diete e uno stile di vita sattvico. Trascorri più tempo a contatto con la natura e vivi la vita in armonia. La sua rappresentazione è data dal dio indù Vishnu, responsabile per il mantenimento dell'universo.



    Rajas



    A differenza delle menti sattviche, la persona che possiede il Rajas come dominante non è mai in pace. Con continue esplosioni di rabbia e ampi desideri, un intenso Rajas rende l'individuo insoddisfatto e irrequieto; senza essere in grado di sedersi o sdraiarsi, deve sempre fare qualcosa, qualunque cosa accada. I tuoi desideri devono essere soddisfatti, in un modo o nell'altro. Altrimenti, la tua vita diventerà deplorevole. Molto attaccato al potere e ai beni materiali, è abbastanza facile identificare persone che hanno predominanza Rajas nelle loro personalità o stati mentali dopotutto, nonostante la buona energia, tendono a una eccessiva attività, impazienza, incoerenza nelle loro approcci e spesso incolpare gli altri per i problemi che riguardano le loro vite. Oltre a questi fattori, vengono evidenziati anche:




    • Desiderio insaziabile su tutti gli aspetti (più hai, più vuoi);

    • Ansia;
    • Ego;

    • Avidità;

    • Lussuria;

    • Invidia; Per essere ben utilizzato, questo Guna deve essere sempre in equilibrio con Sattva.



    Questa unione promuove un'espressione positiva, responsabile di attività creative e costruttive, che è in grado di generare energia ed entusiasmo per materializzarle.



    Di fronte a un intenso Rajas, la capacità di conoscenza dell'individuo è nascosta, e sotto la pressione di questo Guna, l'individuo viene attaccato attraverso i suoi sensi, la mente e la comprensione, diventando ingannato. Per placare questa condizione, è necessario un equilibrio con Sattva. Rajas è rappresentato dal dio Brahma, la forza creativa attiva nell'universo.



    saggezza Ayurveda: 8 supercibi che ti fanno vivere più a lungo



    Tamas



    Venendo al terzo del Guna, Tamas è caratterizzato da una mente fuori fuoco, sempre distratto e sordo, dominato da forze inconsce. persone tamasiche tendono ad essere bloccato o emozioni stagnanti. Essi sono spesso colpiti da cattive abitudini, tra cui dipendenze e gli altri, che lo rende in grado di mettere in discussione questa condizione.



    Considerato un vero pantano mentale, Tamas è l'attuale condizione in cui Sattva e Rajas non riescono ad agire. Tra le altre caratteristiche, gli individui Tamas hanno sintomi come:




    • Tristezza;

    • Letargia;





    • Oscurità;

    • Disabilità;

    • Confusione;

    • Resistenza;

    • Incapacità di agire.



    Oltre a questi fattori, quando Tamas assume la mente dell'individuo, può diventare dimenticato, assonnato, svogliato e in grado di prendere qualsiasi azione o pensiero fecondo e positivo.



    Il cibo, come detto, si trova anche in uno di questi tre stati e, a seconda del modo di preparazione, promuove certi stati mentali. Pertanto, i Guna possono essere visti come categorie all'interno di una raccomandazione sotto forma di piramide di guida alimentare, avendo sempre come base Sattva, Rajas se necessario e Tamas ridotti il ​​più possibile.



    Prima di introdurre alcuni dei alimenti in ogni classe di Gora, è estremamente importante adottare alcune abitudini di preparazione e ingestione di cibo, che dovrebbero essere gestite in un ambiente tranquillo e pulito, sempre con un sacco di riferimenti e contentezza.



    Servili con amore e generosità. Tuttavia, non cenare davanti alla TV; anche evitare di parlare o discutere problemi mentre si nutrono - sentimenti come la rabbia al tavolo dovrebbero essere dimenticati. Non bere liquidi durante i pasti principali, nemmeno frutta dolce e fredda e / o dessert prima o subito dopo. Il tuo piatto non può contenere più di due mani piene di cibi solidi (cereali e verdure)



    Tutte queste abitudini errate sono in grado di danneggiare la digestione e tutti i cibi mal digeriti si trasformano in tossine (ama ) nel tuo corpo. Come sapete, l'accumulo di tossine può predisporre all'insorgere di varie malattie.



    Durante i pasti dovresti coltivare tranquillità e concentrazione, ricordando sempre di masticare accuratamente il cibo prima di deglutire. Quando si consumano verdure, dare la preferenza a cibi precotti, cotti o stufati; Basta fare attenzione al modo in cui si prepara in modo che le sostanze nutritive non si perdano con l'acqua.



    Un'altra cura è presa in relazione alle stagioni, che richiedono anche una preparazione specifica e il consumo di determinati alimenti in particolare. Inverno: quando c'è una predominanza di clima freddo, si raccomanda di far bollire il cibo o saltarlo e di consumarlo ancora caldo;





  • Estate: nelle stagioni in cui luce e calore, i cibi devono essere leggeri, freschi e facilmente digeribili. La preparazione dovrebbe essere in grado di mantenere la sua freschezza. Dare la preferenza a verdure e verdure di insalata. Indipendentemente dalla stagione dell'anno, la regola stabilita per l'Ayurveda è sempre la stessa: nutriti principalmente di cibi sattvici, alternati a scelte rajasiche solo se hai bisogno di ottenere più energia. I cibi Tamasic dovrebbero essere evitati a tutti i costi.



    Cibo sattvico



    Conosciuta come "Via divina", questa è forza 0 (neutra), che significa essere bilanciati e l'ancora di calma per le correnti energetiche. Tra i più abbondanti in natura, i cibi sattvici dovrebbero costituire circa il 65% o più degli elementi di un pasto. Di conseguenza, promuovere una mente chiara e si trova principalmente in piatti vegetariani freschi, crudi o cotti, ma sempre succosa, nutriente, facilmente digeribile e fatti con amore.



    Questi alimenti dovrebbe anche essere privo di additivi e conservanti e può includere verdure, frutta, verdura, ghee e latte fresco. Alcuni buoni esempi di ciò che può essere consumato sono: fagioli, fave, lenticchie, fagioli, piselli, ceci, soia, germogli di soia, cereali quali riso, mais, segale, frumento e avena. Sono inclusi anche i cereali integrali, verdure che crescono fuori terra (tuberi sono eccezioni), noci (castagne, nocciole e mandorle), vari semi (lino, sesamo, girasole, ecc), polline, miele, canna da zucchero, cagliata, siero di latte, il latte e le erbe aromatiche e spezie con un uso moderato. soia fresca



    in generale, gli alimenti sattviche sono legati alla madhura gusto (dolce) e sono in grado di stimolare la creatività, l'intuizione, e favorire i controlli mentali ed emozionali. I suoi elementi sono aria (Vayu) ed etere (akasa). Quando sono prevalentemente nel corpo, l'individuo è in grado di sperimentare il samadhi, cioè l'illuminazione della coscienza, seguendo una dieta sattvica fornisce salute, attenzione, un significativo miglioramento nella memoria, concentrazione, onestà, senso della giustizia, intelligenza, saggezza, purezza, luce, discernimento, serenità, generosità, compassione e per coloro che lavorano con la creazione può essere un'ottima fonte di intuizioni, eloquenza e pensieri considerati sublimi.



    5 spezie che non possono mancare nella vostra cucina, secondo l'Ayurveda



    Alimentari rajasiche



    In quantità molto più piccola rispetto alla precedente Guna, i cibi rajasiche dovrebbero costituire solo il 25% dei i vostri pasti. Egli è considerato il "modalità passione" e significa movimento, essendo visto come il primo positivo (+), sempre ardente e in uscita. Rispetto alla medicina tradizionale cinese, il Raja potrebbe essere simile al maschio energia Yang.



    nella vostra dieta, che può essere caratterizzata da tutti gli stimolanti, piccanti e cibi caldi in natura. Sono alcune delle frutta sciroppata, datteri secchi, avocadi, guaiave, manghi verdi, limoni, succhi di frutta (consumo sporadico), lievito di birra, melanzane, piselli secchi, ravanelli, pomodori, rabarbaro, sapore piccante di fiori, gelati ( consumo moderato), lenticchie secche, olive nere o verdi, arachidi, ortaggi cioccolato, radici, condimenti (includono aglio, pepe, peperoncino, sale, aceto, zenzero, cipolle crude ed erba cipollina), pistacchi, semi di zucca, ricotta acetosa, formaggi (ricotta, casa, ecc), zuccheri (bianco, fine, marrone, e altri), derivati ​​dalla canna da zucchero(succo di canna, melassa e rapadura), tagli fini di carne, cibi fermentati o cibi e uova in scatola.



    Alcuni oggetti rilasciati per il cibo rajasico sono alquanto controversi e consentono anche il consumo di bevande alla base caffeina come caffè, tè, bevande energetiche, Coca-Cola e derivati. Altre polemiche riguardano l'uso di sigarette, bevande alcoliche, droghe e persino droghe.



    Gli alimenti che sono stati prodotti con rabbia, piatti fritti o ingredienti sattvici hanno anche qualità rajasiche.



    Rajas è legato ai sapori salati e speziati (poco profondi), in grado di stimolare i sensi e l'elemento fuoco (piastrelle), producendo movimento e calore. Nella società moderna abbiamo una predominanza di persone rajasiche, ancora tendenti al tamas.



    Tamasic Foods



    Infine, abbiamo cibi tamas, che si trovano in quantità inferiori in natura, nel frattempo. sono prodotti industrialmente e in maggior quantità dall'uomo. Nella "modalità dell'ignoranza", questi alimenti significano resistenza e descrivono l'idea del principio negativo (-), freddo e incipiente. Proprio come Rajas è Yang, i tamas assomigliano all'energia Yin femminile.



    Essendo composti principalmente da cibi trasformati, la dieta tamasica dovrebbe essere somministrata con parsimonia, sporadicamente e, se possibile, solo in situazioni speciali. Alcuni elementi particolari di questo elenco dovrebbero essere totalmente evitati perché sono in grado di esaurire le riserve di energia, causare stagnazione, pigrizia, smarrimento fisico e mentale e renderti predisposto a varie malattie.



    La tua percentuale massima di il consumo è nel 10% del cibo di un pasto. Alcuni elementi che compongono il tamasico sono cibi veloci, carni in genere (manzo, maiale e altri), proteine ​​vegetali strutturate (soia), frutti di mare, grassi, cibi fritti, cibi surgelati, stagionati, rancidi, riscaldati, microonde e trasformati.



    Altri esempi sono i succhi di frutta congelati (polpa), latte (pastorizzato, in polvere e omogeneizzati), gelati in quantità grandi, margarina, funghi e funghi come funghi, banana in grandi quantità e di notte, cipolla, aglio, sottaceti, funghi formaggi stagionati (gorgonzola, roquefort, camembert, ecc), il cibo incorporato (mortadella, salsiccia, salame, etc.) e in scatola.



    Alcuni elementi come l'uso del tabacco, droghe, l'alcool e le droghe sono anche sulla lista delle sostanze tamasiche. Gli effetti a lungo termine promossi dall'alcool e gli alimenti indifferenti hanno anche qualità tamasiche.



    In relazione a sentimenti dilaganti e distruttivi, i cibi tamasici sono associati alle secche amare e astringenti, stimolando gli elementi jala (acqua) e prithivi (suolo) e che predispongono l'individuo a condizioni come aumento di grasso e peso corporeo, oltre alla formazione di muco. Quello con l'eccesso di tamas può essere indotto ad atteggiamenti materialistici, agendo con attaccamento, follia e incapacità di discernere e giudicare giusto e sbagliato - le sue azioni sono guidate esclusivamente dall'emozione.



    Tutto ciò che contribuisce a qualcuno si sente indebolito, malato e malato con se stesso è considerato tamas. La sua classificazione lo pone come la causa di tutte le miserie della razza umana.



5 Misteri: Ayurveda e i 3 Guna: Comprendi Sattva, Rajas e Tamas Ayurveda e le tre Guna: comprendere Sattva, Rajas e Tamas Sotto il significato di "qualità", il concetto della parola sanscrita...
< >